Candida: sintomi e lesioni

A prescindere dai rarissimi casi di candidosi sistemica o generalizzata, che solitamente colpisce solo individui gravemente immunocompromessi, l'infezione fungina da Candida albicans si manifesta in genere come infezione superficiale, circoscritta a diversi distretti corporei, in particolare a livello della pelle e delle mucose orale e vaginale. A seconda della localizzazione della candida, sintomi e lesioni variano nel loro aspetto e nella loro gravità.

L'infezione da Candida della pelle interessa in genere le aree cutanee umide del corpo, come la regione inguinale, il cavo ascellare e le pieghe sottomammarie, dove si manifesta con la comparsa di lesioni circoscritte di forma irregolare, piatte, a margini netti e con un caratteristico colore rosso intenso.

A tali lesioni si accompagnano spesso prurito e dolore. Anche le unghie delle dita possono essere interessate dall'infezione da Candida. Sintomi e lesioni, in questo caso, variano a seconda che il fungo si insedi a livello di zona periungueale (gonfiore ed arrossamento dei bordi dell'unghia) oppure sulla lamina ungueale (comparsa di ispessimenti ungueali di forma irregolare e di colore giallo-brunastro e, nei casi gravi, sollevamento e distacco della lamina ungueale).

L'infezione da Candida della mucosa orale, comunemente conosciuta con il nome di "mughetto", si manifesta con la comparsa di placche dolenti di colore bianco e consistenza cremosa, che interessano più frequentemente la superficie della lingua e la faccia interna delle guance e, talvolta, la superficie del palato, delle gengive e delle tonsille. L'asportazione delle placche lascia al di sotto una superficie intensamente arrossata, tendente al sanguinamento.

Nel caso non infrequente in cui la candidosi orale colpisca neonati allattati al seno, questi possono trasmettere il fungo alla madre, nelle quali si sviluppa così l'infezione mammaria da Candida. Sintomi caratteristici sono: prurito, dolore ed arrossamento intenso del capezzolo, areola mammaria di aspetto lucido o squamoso, dolore insolito durante l'allattamento e talvolta una sensazione dolente acuta all'interno del seno.

Nelle donne non è infrequente l'infezione vaginale da Candida. Sintomi e lesioni sono in questo caso rappresentati da irritazione e prurito vaginale e dalla perdita di un muco bianco di consistenza densa e cremosa, simile al latte cagliato. A queste lesioni si possono associare dolore e/o bruciore durante la minzione ed i rapporti sessuali.

Per maggiori informazioni relative all'argomento "candida: sintomi e lesioni", potete consultare il sito:

Candida Sintomi

 

© http://www.candidasintomi.com 2010.  On this site is information regarding candida sintomi  Privacy Disclaimer Sitemap